SG 09 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

SG 09


ROBOT

NOME: New Getter black

ALTEZZA: 187 mm

MATERIALI: Metallo - Plastica

PESO: 540 grammi

TRASFORMABILE: No

COMPONIBILE: No

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica

BASETTA ESPOSITIVA E PORTA ACCESSORI: No

PORTA ACCESSORI: No

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si



DESCRIZIONE

Ecco l’SG-09, la versione black dell’SG-06! D'altronde, non poteva mancare questa versione J.
La tiratura della versione black dovrebbe essere di 1.500 unità.
Il modello, fatta eccezione per la livrea Dark, è identico all’ SG-06 normal, quindi stesse caratteristiche tecniche.


TESTA

Ha la possibilità di ruotare sul proprio asse, sia verso sinistra che verso destra, e può anche effettuare una leggera flessione ed estensione. Alcune pannellature del volto sono di un materiale fluorescente al buio.
I due corni laterali in plastica sono delicatissimi, quindi fate attenzione quando manipolate la testa, perché rischiate di spezzarli.


ARTI INFERIORI

Il busto è, come al solito, un pezzo unico non articolato. Ai lati del petto sono presenti due pannellature realizzate in materiale fluorescente al buio. Dietro la schiena è possibile montare ad incastro due tipi di ali, chiuse o aperte.


SPALLE & BRACCIA

Le spalle sono movibili attraverso due distinte articolazioni:

- a scatti per la flessione e l’estensione.

- a resistenza per l’abduzione e l’adduzione laterale; l’angolo di lavoro di questa articolazione è leggermente limitato dalla forma della spalla. L’articolazione del gomito è del tipo telescopico: quando il gomito non è flesso, è retratta nella parte superiore dell’avambraccio; quando, invece, si vuole flettere ed estendere il gomito, bisogna allungarla. Purtroppo, questo sistema, quando è in funzione, allunga le braccia rendendole sproporzionate al resto del corpo. Le braccia possono ruotare verso destra e sinistra sul proprio asse.

Le mani sono intercambiabili, grazie a un perno montato sul polso che si inserisce a pressione nel foro posteriore della mano.


GAMBE

Le anche sono rese mobili da due articolazioni a resistenza: una per la flessione e l’estensione, l’altra per l’abduzione e l’adduzione delle cosce.
Il ginocchio è articolato a scatti e la gamba può ruotare sul proprio asse sia in senso orario che antiorario. Le caviglie hanno un’articolazione sferica che consente ai piedi di flettersi in avanti, verso l’esterno, verso l’interno e di estendersi all’indietro, ma lavora in modo molto limitato rendendo i piedi molto poco mobili.
E’ molto difficile infatti far poggiare la pianta dei piedi in terra quando le gambe sono leggermente divaricate.


VERNICIATURA

La verniciatura è realizzata con colori metallizzati e pastello ed ha una finitura lucida.
In puro stile Aoshima, è molto spessa e resistente. Molto bello il nero, mentre il grigio scuro presenta qualche puntino.


ACCESSORI

Gli accessori sono realizzati in plastica.


CONCLUSIONI PERSONALI


Un modello che, come tutte le versioni Black, può interessare molto di più gli estimatori del genere. Come il normal, la mobilità dei piedi è limitata e l’aspetto ricorda un gorilla!
La nuova colorazione dark lo rende però più accattivante esteticamente.
Vista la livrea, è da affiancarsi, possibilmente, allo Shin Getter 1 Devil wing.


Torna ai contenuti | Torna al menu