GX28 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

GX28


ROBOT

NOME: Xabungle

ALTEZZA: 138mm - 155mm alle ali

MATERIALI: Metallo - Plastica - Gomma

PESO: 131 grammi

TRASFORMABILE: No

COMPONIBILE: Si

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica

BASETTA ESPOSITIVA E  PORTA ACCESSORI: No

PORTA ACCESSORI: Si

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si



DESCRIZIONE

Il nuovo GX è lo Xabungle, appartenente ad una serie anime composta da 50 episodi, realizzata nel 1983 dalla Sunrise, alla cui realizzazione ha contribuito anche Y. Tomino, ideatore del Gundam.

La scatola è di piccole dimensioni, proprio come il modello138 mm di altezza per 131 grammi di peso...... non si può certo definirlo un gigante!

Oltre al GX, nella scatola è presente anche un secondo robot, realizzato però in versione model kit; il suo nome è Brockary.

Tornando al gokin, c'è da dire che è un componibile formato da due veicoli (fig. 1-2); la presenza di metallo è poca, molto poca, e l'unione dei due mezzi è molto semplice e precisa, in puro stile Bandai.

 Figura 1                    Figura 2
 
      

TESTA

La testa è in plastica, è articolata, può ruotare in senso orario e antiorario, mentre accenna una leggera flessione ed estensione.

BUSTO


Il busto è formato dall’unione dei due veicoli, non è dotato di particolari sistemi o articolazioni.

SPALLE & BRACCIA

Le spalle sono dotate di un’articolazione a scatti per la flessione e l’estensione, e di una a resistenza per l'abduzione e l’adduzione.

Il bicipite è articolato e permette la rotazione verso sinistra e destra sul proprio asse dell’intero braccio.

Il gomito è articolato a resistenza; le mani sono intercambiabili grazie al famoso perno con attacco a sfera.

ARTI INFERIORI

Le anche presentano tre articolazioni: una per la flessione e l’estensione, una per l’abduzione e l’adduzione, ed  una per  la rotazione verso destra e sinistra sul proprio asse delle cosce. Le ginocchia sono articolate, mentre le caviglie presentano una mobilità molto limitata.

ACCESSORI

Sono realizzati in plastica e gomma dura; secondo me potevano essere realizzati un po' meglio.

VERNICIATURA

La verniciatura è metallizzata con finitura lucida (realizzata nella  media Bandai), le linee di confine dei colori sono molto precise. Lo spessore della vernice sembra un po’ troppo fine, quindi delicato in caso di urti.

Alcuni accessori hanno, nel modello in esame, dei leggeri segni di sbavature di vernice.

CONCLUSIONI PERSONALI


Molto spesso, come in questo caso, acquisto il modello anche se non conosco la serie animata a cui appartiene e  accade che rimango comunque colpito e soddisfatto dal prodotto; purtroppo, per questo modello, non è accaduto!

Infatti, questo gokin non mi ha trasmesso nessuna sensazione: le dimensioni, il peso, la verniciatura ed alcuni dettagli lo rendono ai miei occhi più un giocattolo da poco che un modello della linea S.o.c.

L'unica cosa che ho trovato positiva è stata la combinazione dei due mezzi, semplice e precisa, come di solito accade per i prodotti Bandai.

Sicuramente è un acquisto che personalmente non rifarei e, viste le mie impressioni, mi sento di consigliarlo esclusivamente agli amanti della serie e del personaggio.

 


Torna ai contenuti | Torna al menu