GX06 G1 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

GX06 G1


ROBOT

NOME: Getter Robot 1

ALTEZZA: 173mm

MATERIALI: Metallo - Plastica

PESO: 325 grammi

TRASFORMABILE: No

COMPONIBILE: No

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica

BASETTA ESPOSITIVA E PORTA ACCESSORI: No

PORTA ACCESSORI: No

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si



DESCRIZIONE

Questo modello si era già visto qualche hanno fa in un libro che raccoglieva le immagini di alcuni prototipi Bandai.

Non avrei mai pensato che un giorno sarebbe stato realizzato!

Invece Bandai ha deciso di realizzarlo e venderlo in esclusiva solo al San Diego Comic Con 2008.

La scatola è grande all’incirca come quella del GX 01, dato che deve contenere solo il Getter 1.

L’unica differenza con il modello normal è la colorazione: tutte le parti color bianco, in questa versione, sono state cromate.

Una cosa veramente inspiegabile è che la dotazione di accessori di quest’uscita è ridotta all’osso! Niente Getter machine, niente  basetta espositiva e testa intercambiabile.

Secondo me è stata una scelta vergognosa, soprattutto in un modello definito limited!



LA TESTA

La testa è dotata di un perno con terminazione sferica e si inserisce nell’apposita sede del collo con una leggera pressione.

Questa soluzione garantisce una buona funzionalità, ma esteticamente rende visibile l’articolazione e la cosa stona un po’.

BUSTO

Il busto si compone di tre sezioni separate:

1) carenatura torace

2) torace-addome

3) bacino

L’addome si aggancia e sgancia dal bacino, grazie ad un sistema a molla inserito nell’addome, comandato da un pulsante posto sulla schiena. Una sorte di ghigliottina interna all’addome ha il compito di bloccare il perno sporgente, posto sulla sezione tronca del bacino, quando entra all’interno del foro posto sulla sezione tronca dell’addome. Questo sistema funziona anche da articolazione, consentendo il movimento rotatorio verso destra e sinistra dell’ addome sul proprio asse. La terza sezione, che completa il busto, altro non è che una carenatura che conferisce l’aspetto finale al torace, al quale si aggancia tramite alcune piccole calamite. Parte integrante della carenatura è il collo del modello.

Dietro la schiena trova posto un secondo pulsante che comanda l’apertura del Getter Beam.


SPALLE & BRACCIA

Le spalle del modello vanno montate al busto per mezzo di un perno inserito a pressione. Sono rese mobili da due articolazioni:

- a scatti per la flessione, l’estensione e la circonduzione del braccio

- a resistenza per il movimento laterale di abduzione e di adduzione del braccio.

L’estensione e la flessione del gomito sono affidate ad un’articolazione a resistenza, montata in maniera fissa sull’avambraccio ed in maniera mobile sul bicipite, grazie ad un sistema calamitato.

Le mani sono intercambiabili grazie ad un perno fisso montato sull’avambraccio all’altezza del polso, il quale si inserisce a pressione all’interno dei fori posti nella parte posteriore delle  mani.


ARTI INFERIORI

Nelle anche sono montate due articolazioni: una per la  flessione e l’estensione, l’altra per l’abduzione e adduzione delle cosce.

Il ginocchio è articolato a scatti per la flessione e l’estensione; la gamba può ruotare in senso orario e antiorario sul proprio asse. La caviglia è dotata di un’articolazione sferica che permette al piede di effettuare la flessione, l’estensione, la supinazione, la pronazione e la rotazione interna ed esterna.


VERNICIATURA

La cromatura non è al livello di quella vista sul GX 06 M: le parti in metallo su cui è stata realizzata non sono perfettamente lisce e l’effetto finale è più quello di una spazzolatura del metallo per renderlo lucido che non una cromatura!

Un vero peccato visto la stupenda cromatura del GX 06 M!

Il resto della verniciatura è perfetto, privo di sbavature o difetti di altra natura.


ACCESSORI


Gli accessori sono realizzati interamente in metallo.


CONCLUSIONI PERSONALI

Un modello simpatico, ma non all’altezza della sigla Limited. La dotazione di accessori è scandalosa. La cromatura è sotto la media. Il prezzo a cui è proposto sul mercato è eccessivo. Nel confronto cromatico con il GX 06 normal, ne esce sconfitto.



Torna ai contenuti | Torna al menu