GX05 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

GX05


ROBOT

NOME: Gaiking

ALTEZZA: 90 mm

MATERIALI: Metallo - Plastica

PESO: 60 grammi

TRASFORMABILE: No

COMPONIBILE: Si

ARTICOLAZIONI: A resistenza

FINITURA: Lucida


DRAGO

NOME: Daiku Maryu

LUNGHEZZA: 340 mm

MATERIALI: Metallo - Plastica

PERSO: 704 grammi

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica

BASETTA ESPOSITIVA E PORTA ACCESSORI: No

PORTA ACCESSORI: Si

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si

DESCRIZIONE

Questo nuovo S.o.c è dedicato al Daiku Maryu Gaiking.

Il personaggio principale di questa uscita è il Daiku Maryu, conosciuto da noi con il nome di Drago Spaziale. Il famoso robot Gaiking è solo una sorta di piccolo accessorio, comunque componibile.

Questa scelta di Bandai ha lasciato l’amaro in bocca a molti collezionisti, me compreso: aperto il contenitore in polistirolo il Drago Spaziale ed il modellino del Gaiking si presentano divisi in diverse parti.

Il Drago ha il corpo centrale in metallo ed il suo peso è di tutto rispetto. Tutti gli incastri sono molto precisi e, una volta assemblato, è lungo in tutto una trentina di cm. Molto bella la verniciatura metallizzata, ben curati gli accessori e i dettagli.

DRAGO SPAZIALE

TESTA


Fatta eccezione per i due corni, è interamente realizzata in metallo.

Ha la bocca articolata e si inserisce sul collo grazie ad un perno a sezione quadrata calamitato.

CORPO CENTRALE

Il corpo centrale è in metallo e plastica. Una sezione del corpo è apribile per mezzo di una cerniera e consente l’inserimento, al suo interno, delle parti che compongono il Gaiking.

Gli arti hanno una spalla con articolazione a scatti che consente loro solo il movimento di circonduzione, mentre il gomito articolato a scatti effettua sia l’estensione che la flessione. Alla fine degli arti vanno montati tramite un sistema a calamita gli artigli con i cingolati; il treno di rotolamento è funzionante ed i cingoli sono in gomma.

Il collo ha un’articolazione che definirei “finta”: i sui movimenti sono infatti nell’ordine di due massimo tre millimetri verso sinistra e destra.

La placche presenti sulla schiena sono apribili a V grazie ad una cerniera montata alla loro base; questo consente di creare una fila singola o una fila doppia di placche.

CODA

La coda è realizzata dall’unione di 9 sezioni in plastica, tenute insieme da articolazioni a sfera che la rendono mobile. Sulla sesta sezione (partendo dall’inizio), vanno montati lateralmente a pressione due piccoli treni di rotolamento funzionanti con cingoli in gomma; sulla seconda sezione (dall’alto) e sull’ultima vanno montate a pressione 2 punte in gomma morbida, una per lato.

Sulla linea centrale di tutte le sezioni della coda sono presenti delle placche fisse. Si installa a pressione sul Drago grazie ad un perno a testa sferica.

Una volta montato, il drago è in grado di effettuare la Volution Protect.


GAIKING

Anche se molto piccolo, è un componibile diviso in tre sezioni proprio come nell’anime; è realizzato in plastica e metallo.

1°sezione: torace, schiena, spalle e braccia.

Le spalle possono flettersi ed estendersi, il gomito è articolato sia in flessione che in estensione per mezzo di un'articolazione a resistenza.

2°sezione: bacino e cosce.

Le anche sono dotate di piccoli movimenti di abduzione e adduzione. Le ginocchia sono articolate a resistenza.

Le caviglie sono la parte più articolata del modello: tramite una piccolissima articolazione sferica, consentono ai piedi la flessione frontale, esterna ed interna, l’estensione e la rotazione verso sinistra e destra sul proprio asse.

3° sezione: l’addome, composto dalla sola testa del drago, dotata di mandibola articolata.

Gli avambracci e le gambe sono sostituibili per mezzo di perni calamitati; in questo modo si può ottenere la versione normal o la versione Power up.

Necessita di un montaggio un po' accurato, altrimenti si rischia che, una volta assemblato, si smonti solo a guardarlo!

VERNICIATURA

Anche se stesa bene e priva di difetti, la vernice mi ha dato subito l’impressione di essere meno spessa del solito, quindi un po’ più delicata .

Nell’insieme tutti i componenti di questo modello sono ben verniciati e curati.

ACCESSORI

Gli accessori visti nell’anime ci sono tutti, non ne manca uno! J

Sono realizzati in plastica e gomma dura.

CONCLUSIONI PERSONALI


Un modello nella media Bandai, come livello qualitativo. Il drago, secondo me, è un "gioiellino". Il Gaiking, invece, è una simpatica miniatura un po’ lenta negli incastri!

Sicuramente un GX adatto a chi ama il drago, molto meno a chi ama il robot.






Torna ai contenuti | Torna al menu