GETTER 3 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

GETTER 3


ROBOT

NOME: Getter Robot 3

ALTEZZA: 120 mm alla testa - 150 mm alle punte

MATERIALI: Metallo - Plastica

PESO: 944 grammi

TRASFORMABILE: No

COMPONIBILE: No

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica - Gomma dura - Metallo

BASETTA ESPOSITIVA: Si

PORTA ACCESSORI: No

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si



DESCRIZIONE

Finalmente arriva il Getter 3 e con questa uscita si completa il trio Getter.

La scatola è come di consueto nera con scritte e volto del modello impresse solo sul coperchio, mantiene le stesse dimensioni delle uscite precedenti.

All’interno della scatola, il modello si presenta stipato con i suoi accessori all’interno di un contenitore realizzato in polistirolo.

Tra gli accessori è presente la Getter Machine realizzata in metallo e plastica, ha la possibilità di rimuovere il tetto della cabina di pilotaggio per poter vedere l’interno.

Oltre al modello e agli accessori all’interno della confezione c è anche una basetta espositiva, dotata di un’asta telescopica realizzata in alluminio, che consente se agganciata al modello di non farlo cadere in terra, in caso di urti o spostamenti improvvisi.

Insieme al modello viene data come bonus la Machine Gun per il Getter 1, è totalmente realizzata in materiale plastico, anche sen non in metallo ha un peso consistente e per evitare che mandi in terra il modello quando gli viene fatta impugnare viene fornita di un’ asta in plastica trasparente che serve da sostegno.

La tecnica costruttiva del modello è la stessa utilizzata per gli altri Getter, quindi struttura portante interna del modello in plastica, struttura esterna in metallo applicata con della colla.


TESTA


La testa è realizzata in materiale plastico, è dotata di una mascherina rimovibile e di una discreta direzionalità.


BUSTO

Il busto è diviso in due sezioni:

A) Petto e addome tutt’uno.

B) Bacino.

Sono tenuti insieme da un’articolazione che consente una limitata rotazione di entrambe le parti sul proprio asse sia in senso orario che antiorario. La corazza frontale del petto è dotata di alcuni perni, che vanno inseriti all’interno dei corrispettivi fori di alloggio, creati sia sulla struttura portante in plastica che su alcune parti in metallo. Questo sistema che la rende rimovibile, lavora esclusivamente ad attrito, quindi è soggetto ad usura, meglio usarlo il meno possibile. Lungo l’asse centrale della schiena vanno inserite a pressione su tre perni tre placchette in metallo di forma circolare già viste nei Getter precedenti.


SPALLE & BRACCIA

Le spalle sono rese movibili grazie alla presenza di tre articolazioni:

A) A scatti per la flessione, l’estensione e la circonduzione delle braccia.

B) A scatti per l’abduzione e l’adduzione laterale delle braccia, l’angolo di lavoro di questa articolazione è assai limitato.

C) A resistenza per il movimento di anteposizione delle spalle.

Ogni braccio è formato dall’unione di sette segmenti, alcuni dei quali articolati tra loro, questo per permettere una sorte di leggera flessione ed estensione, e la rotazione sul proprio asse in entrambe i sensi delle braccia. Le mani sono intercambiabili grazie a un perno inserito a pressione nell’avambraccio,

si può scegliere di montare fra tre coppie di mani, una coppia con i pugni chiusi, un coppia con i pugni aperti e in ultimo una coppia con le dita semi articolate a forma di lame.


GAMBE

Il modello è dotato di due treni di rotolamento non funzionanti dotati di cingoli in plastica che possono trasformarsi in due gambe intere.

Quando vengono trasformati le giunture che uniscono i cingoli al modello diventano le articolazioni delle anche, consentendo la flessione, l’estensione e un leggerissimo accenno di abduzione e adduzione laterale delle cosce.

Il ginocchio è articolato e può eseguire sia la flessione che l’estensione, mentre le caviglie non sono articolate, i piedi invece possono effettuare la flessione e l’estensione della sola punta.


ACCESSORI

Gli accessori sono realizzati in gomma dura e plastica.

La Getter Machine è realizzata in metallo e plastica, i due motori posteriori sono realizzati utilizzando dei doppioni delle spalle.


VERNICIATURA

La verniciatura è molto bella, ha una finitura lucida, i colori usati sono molto ben distribuiti e privi di imperfezioni; molto spesso e solido sembra lo strato applicato.

Tutte le pannellature e i rivetti sono messi in risalto da una bordatura di colore grigio gun metal e color seppia.


CONCLUSIONI PERSONALI

Le articolazioni a scatti garantiscono un’ottima tenuta delle posizioni fatte assumere al modello, la verniciatura la trovo come sempre ottima, mette in risalto tutte le pannellature e i dettagli del modello. Molto simpatica e funzionale la trasformazione dei due cingoli.

Complessivamente la qualità di questo Getter 3 la trovo perfettamente in linea con i precedenti Getter.

La tiratura del modello è di 2500 unità e il prezzo anche di questo Getter ultimamente ha subito un notevole rincaro, come è accaduto per tutti i Getter prodotti.


Torna ai contenuti | Torna al menu