BRAVE GOKIN 35 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

BRAVE GOKIN 35


CM'S Brave Gokin 35: Kotetsu Jeeg

Titolo Originale: Kotetsu Jeeg (Jeeg Robot d'acciaio)
1975 - Toei Doga, Dynamic Planning, Net, 46 episodi

Marca: CM'S Corporation

Serie: BRAVE

Numero: 35

Data Rilascio: Giugno 2011

Prezzo::26,040yen


LA CONFEZIONE

MATERIALE SCATOLA: Esterna: CARTONE, Interno: POLISTIROLO
MiSURE SCATOLA: in CM 48x35x11

La confezione come volume e grafica e nel solito Standard CM'S, nel caso di questo jeeg predomina il verde con grafica essenziale e colorata.


IL CONTENUTO

All'interno della confezione troviamo il classico polistirolo, coperto dal solito coperchio dello stesso materiale. Tutti i componenti del modello sono ben disposti e diligentemente imbustati uno per uno.


LE ISTRUZIONI

Le istruzioni sono sempre nel classico stile CM'S, un foglio a colori di facile compresione.


IL MODELLO

Altezza Jeeg: 16cm circa

Altezza PANZEROID: 17cm circa

Altezza Jeeg + PANZEROID in Centauro Vers: 18cm circa

Altezza Miniature: 3cm circa

Materiali: Pressofuso / PVC / ABS / PA

Peso JEEG: 310 grammi circa

Peso PANZEROID: 130 grammi circa


IL ROBOT SCOMPOSTO

Il modello scomposto si presenta il 16 parti, tutti gli agganci sono magnetici proprio come nella controparte animata, la colorazione è la verniciatura si presenta ottima, buoni i dettagli e le rifiniture.


TESTA & BUSTO

La testa, magnete sferico a parte è tutta in materiale plastico, ben definita e colorata egregiamente.
Nonostante l'aggancio sia affidato alla sfera magnetica, la mobilità del collo è abbastanza ridotta, perché l'incavo dove va alloggiata non permette ampio movimento.

IL busto è formato da 3 parti. La parte del pettorale è interamente metallica, mentre la parte superiore dell'addome e quella inferiore sono in materiale plastico. L'aggancio di tipo magnetico permette un leggero movimento sia nella giuntura sotto il petto che lateralmente ad altezza linguine (in quest'ultimo bisogna fare un po' di attenzione perché c'è molto attrito tra le parti e potrebbe rovinare la verniciatura).


LE BRACCIA

Le braccia sono formate da 3 pezzi, tutte in materiale plastico a parte gli agganci magnetici.
Nelle spalle notiamo un doppio snodo, uno con movimento circolare (supportato anche da una dentatura tra le parti) e l'altro con movimento laterale (in questo caso di tipo a scatto). Per il gomito si è scelto uno snodo classico a 90° ad attrito. Questo snodo può essere ulteriormente ampliato grazie all'attacco sferico del avambraccio che ne amplifica il movimento in tutti i sensi.

Nonostante gli snodi nelle spalle e nel gomito siamo molto funzionali è robusti risultano molto antiestetici, lasciando spazio vuoti e arti fuori asse a livello anatomico.

I pugni hanno uno snodo sferico a pressione è vengono inseriti nel braccio col classico innesto CM'S di tipo sparante. Proprio su questo innesto c'è il problema più grosso del modello, perché l'aggancio e veramente ridicolo, il perno è corto, la molla fa pena.... praticamente basta sfiorare il modello che queste mani cascano.


LE GAMBE

Le gambe sono formate da 3 parti, tutte in metallo. Lo snodo dell'anca è quasi del tutto affidato al magnete stesso, viene accompagnato ulteriormente da uno snodo ad attrito che tiene il magnete che ne amplifica leggermente l'oscillazione della coscia in avanti o indietro rispetto all'asse del bacino.

Anche per il ginocchio abbiamo il solito snodo magnetico a sfera che però è supportato anche da un'ulteriore snodo a scatto che ne amplifica il movimento.

I piedi hanno sempre l'aggancio sferico magnetico supportato da uno snodo ad attrito sempre sferico nelle caviglie che offre un movimento soddisfacente. Inoltre il piede include anche un'ulteriore snodo ad attrito nel mezzo, in modo che si possa piegare seguendo un movimento naturale. Infine sotto ai piedi troviamo del materiale antiscivolo per aiutare la stabilità.

Contrariamente ai modelli magnetici precedenti, questa volta CM'S con le gambe del Jeeg ha adottato delle ottime soluzioni per evitare che non stia in piedi, infatti gli agganci delle ginocchia e delle caviglie sono supportati da degli incavi sagomati ad arte proprio per evitare movimenti indesiderati. Invece i magneti a sfera delle anche nonostante non abbiano queste precauzioni sono molto più potenti dei modelli precedenti, in poche parole se alzate il jeeg rimane nella posizione di come stava poggiato a terra è questa è una cosa ottima, buona e giusta.


IL MODELLO UNITO

Una volta assemblato il tutto risulta molto stabile, con agganci e snodi robusti, il modello presenta una sufficiente mobilità. Come già detto purtroppo sotto questo punto di vista, per colpa degli agganci adottatidel modello, il busto è il collo ne risentono rispetto alle altre parti. Inoltre altra nota dolente, non può essere messo in ginocchio (cioè in posa accovacciata tipo questa per essere precisi).
Nel modello troveremo varie parti opzionali per l'aggancio dei componenti e per effettuare varie pose.
Nello specifico troveremo: 3 paia di mani in tutto (pugno chiuso, aperte e di tipo apribile).
Un set composto da spalle, avambracci uniti e pugni perfettamente sagomate per effettuare la posa del Doppio Maglio Perforante (Knuckle Bomber).
In dotazione c'è anche un'ulteriore Pugnoe un' altro paio di avambracci non attaccati tra loro per effettuare la stessa posa, ma più realistica.
Questo paia di avambracci può essere usato anche per agganciarvi i componenti “Scudi Rotanti”, ma nella confezione viene fornito un' ulteriore paio rinforzato nei gomiti, quindi è consigliato usare questi ultimi.


IL PANZEROID

Il Robot in questione è totalmente in materiale plastico (sempre agganci magnetici a parte che si trovano ai lati per le alette e nell'aggancio collo ). Nella confezione lo troverete già montato, le uniche parti da attaccare sono le alette laterali.

La mobilità delle gambe è ottima, varietà di movimenti ampi, con snodi robusti. Sono state usate diverse soluzioni sia a scatto che ad attrito o miste, a seconda della parte.
Il busto è un solo pezzo, come lo è la coda.

La mobilità del colo e della testa è inesistente essendo anch'esso un solo pezzo di plastica. Abbiamo solo il movimento in avanti è indietro nel basso collo (la parte blu) dovuta a un bel snodo a scatto.
Nonostante tutto lo trovo molto carino, ben dettagliato nei colori e nella verniciatura e del tutto simile alla controparte animata.
Consiglio di mettergli il tappi per le viti, se no sul lato DX è inguardabile (vedi foto prima e dopo).


LE ARMI DEL ROBOT

Le armi del modello sono tutte in materiale plastico (attacchi magnetici esclusi). Nello specifico troveremo:
2 Missili Perforanti (Mach Drill), 2 Bazooka Spaziale (Jeeg Bazooka) con tanto missili, 2 Scudi Rotanti (Jeeg Buckler) e 2 Lance.
Gli oggetti in questione sono sufficientemente definiti è sono negli standard per questo tipo di prodotto.
L'attacco degli scudi agli avambracci, come per i pugni risulta non idoneo, sinceramente ho faticato molto a tenerli in modo stabile, cascavano di continuo.
Adesso non capisco il senso di mettere 2 bazooka e 2 lance che penso nel cartone non si siano mai visti a coppie e escludere dalla dotazione di accessori, i componenti subacquei, gli astrocomponenti e i missili superperforanti... bho


Le Configurazione CENTAURO

La configurazione centauro si ottime semplicemente togliendo la testaal Panzeroid e le gambe al jeeg ed unire il restante... Il tutto si incastra saldamente. Anche in questa modalità il modello si presenta stabile e robusto.
Testa Trasformabile & Miniature Hiroshi Cyborg:
La faccio breve, totalmente inutili e ridicole... nun se ponno guardà....


DIFETTI, PRO & CONTRO

Allora come detto miracolosamente il modello è molto stabile, più di quanto potessi sperare. ben definito a livello di verniciatura e dettagli, non vi ho ho trovato un difetto in tal senso con snodi robusti e con sufficiente mobilità.

Il difetto più grosso di tutti e sicuramente l'attacco dei polsi, queste mani nun se reggono nemmeno a pagarle in modo stabile. Questo è dovuto al solito meccanismo sparante da 4 soldi che CM'S si ostina a mettere in questo tipo di modelli (cioè nemmeno fosse un giocattolo e nemmeno più li vi si trovano ormai...  ), ma almeno li facesse come si deve con un perno sufficiente lungo a renderlo stabile. Inoltre si poteva benissimo dotare il modello di avambracci che non avevano il meccanismo sparante (come i vari GX), invece di metterne 2 paia che praticamente hanno la stessa funzione è hanno sempre il solito meccanismo da 4 soldi.

Alcune scelte estetiche (come per alcuni snodi) e proporzioni sono discutibili.

Come ho detto questo modello è stato dotato di molti accessori ed extra inutili, come avambracci superflui, miniature e testa trasformabile ridicoli e alcune doppie armi che si potevano evitare. Avrei preferito qualche extra superfluo in meno e magari averne in cambio qualcun' altro più sensato, come dei gashapon veri e proprio di Hiroshi o dei cyborg o quantomeno delle miniature fatte bene (visto che CM'S li sa fare quando vuole...  ). Inoltre l'assenza di altri componenti importanti è anche di una miniatura del Big Shooter è molto discutibile.

Come sempre spesso capita ci si perde in un bicchiere d'acqua e per delle sciocchezze che potevano essere evitate con un minimo di buon senso.... anche se si vede rispetto a prodotti precedenti che CM'S stavolta si è impegnata di più è ha reso il prodotto accettabilissimo.


CONCLUSIONI PERSONALI

Nonostante tutto trovo che a conti fatti il modello sia degno di nota e sia fatto benone, sarà perchè è il jeeg ma a me piace, in vetrina ci stara divinamente, lo consiglio a tutti.

VOTO

MATERIALI: 7

VERNICIATURA E DETTAGLI: 7

STABILITA': 7

POSABILITA': 7

RAPPORTO QUALITA' PREZZO: 6

VOTO GLOBALE: 7 pieno, promosso a pieni voti...   


TUTORIAL SU COME RIMEDIARE AL DIFETTO DEI PUGNI:
Allora visto che quelle mani cadenti non mi andavano proprio giù, ho trovato subito una soluzione, per chi volesse rinunciare al meccanismo sparante per delle mani stabili, ecco come fare:

Se avete notato tutte le manine sono composte da 2 parti, la prima è la manina stessa e il secondo è il pezzo di plastica che comprende il perno (che va nell'avanbraccio) e lo snodo sferico del polso. Bene ora basta una leggera pressione e queste 2 parti sono facilmente staccabili senza danno (come in foto). Tutte le mani hanno lo stesso attacco e lo stesso perno. Ora mettete un goccia di Attack nel buco dell'avambraccio dove si fissa la manina e infilateci il perno che regge i pugni... lasciatelo asciugare è il gioco e fatto, meccanismo a molla e distacco del polso addio....
Adesso potete cambiare i pugni semplicemente attaccandolo allo snodo a sfera del polso.

SCRITTA DA: RichterBelmont


Torna ai contenuti | Torna al menu