BRAVE GOKIN 10 - METALROBOT

Vai ai contenuti

Menu principale:

BRAVE GOKIN 10


ROBOT

NOME: Gyakuten-Oh  

ALTEZZA: 200 mm

MATERIALI: Metallo - Plastica

PESO: 450 grammi

TRASFORMABILE: Si

COMPONIBILE: Si

ARTICOLAZIONI: Miste

FINITURA: Lucida


ACCESSORI

MATERIALI: Plastica

BASETTA ESPOSITIVA: No

PORTA ACCESSORI: No

LIBRETTO ILLUSTRATIVO: Si


DESCRIZIONE

Il Brave Gokin numero 10 della ditta Cm’s è il Gyakuten-Oh, tratto dalla serie animata Ippatsuman, ideata da Tatsunoko, andata in onda in Giappone tra il 1982 e il 1983.

La scatola è di dimensioni molto generose, visti i molti accessori a corredo del modello: il Gyakuten-Oh, il dinosauro Tokyu Zaurus, il rimorchio Cargo. Gli accessori principali sono alloggiati all’interno di un contenitore in polistirolo, mentre quelli secondari sono racchiusi in un vassoio di plastica trasparente alloggiato nella parte inferiore del contenitore in polistirolo.

Estratto dalla scatola, il modello si presenta molto pesante (indice di una stupefacente quantità di lega metallica) e molto curato nell’assemblaggio, nella verniciature e nei dettagli.


TESTA

La testa è realizzata in materiale plastico e può effettuare solamente la rotazione sul proprio asse, sia in senso orario che antiorario.
Può essere staccata dal busto grazie ad un perno a incastro; una volta rimossa può essere trasformata in un velivolo chiamato Dangan Capo.


BUSTO

Il busto è diviso in due parti: torace/addome e bacino.
Esse sono unite insieme da un’articolazione centrale che consente il movimento verso sinistra o verso destra delle due parti sul proprio asse verticale.
Sulla schiena sono montati, per mezzo di due giunture mobili, due grandi motori che, in fase di trasformazione, si spostano nella parte anteriore del modello, avvolgendo così, al loro interno, il corpo del robot.
I due ugelli dei motori e le piccole ali, poste sui fianchi di questi ultimi, possono essere inseriti al loro interno in fase di trasformazione.


SPALLE & BRACCIA

Le spalle del modello sono movibili grazie a due articolazioni:

- a scatti per la flessione, l’estensione e la circonduzione.

- a scatti per il movimento laterale di abduzione; quest’articolazione consente al braccio di compiere un’elevazione laterale di 90°.

Il gomito è articolato a resistenza per la flessione e l’estensione dell’avambraccio; le braccia possono ruotare in entrambi i sensi sul proprio asse.
Le mani sono dotate di dita semi articolate e possono ruotare sul proprio asse. Esse sono montate su un pannello girevole che ha le mani del dinosauro installate sull’altra faccia; in fase di trasformazione, quattro portelli apribili (due per avambraccio) permettono al pannello di ruotare su se stesso e di mostrare, a seconda della configurazione del modello, un tipo di mano e nascondere all’ interno degli avambracci quella che non si usa in quel momento.


ARTI INFERIORI

Le anche sono movibili grazie a due articolazioni non a scatti: una per la flessione e l’estensione, l’altra per il movimento di abduzione e adduzione delle cosce. Queste ultime possono ruotare sia in senso orario che antiorario sul proprio asse.

Le ginocchia sono articolate a scatti per la flessione e l’estensione, mentre le caviglie sono dotate di articolazioni sferiche a resistenza. I piedi sono in grado di effettuare la flessione anteriore, interna ed esterna, la flessione posteriore e la rotazione sul proprio asse in entrambe i sensi.


TOKYU ZAURUS

E’ il mezzo che si combina con il Gyakuten-Oh per effettuare la trasformazione.
E’completamente realizzato in materiale plastico, comprese le ruote funzionali. La testa è dotata di un’articolazione che permette esclusivamente una extra estensione posteriore; ha la mandibola movibile e gli occhi apribili. Il vetro azzurro è trasparente e lascia vedere la cabina di pilotaggio con i rispettivi piloti.
Quando non è trasformato in dinosauro il modello si trasforma in veicolo e prende il nome di unità di soccorso Don.
E’ presente anche un carrellino, sempre in materiale plastico, che serve per trasportare un uovo dividibile in due pezzi, di cui ignoro il funzionamento!


ACCESSORI

Gli accessori sono realizzati in gomma dura e plastica.


VERNICIATURA

Veramente molto bella la verniciatura: lo strato di colore applicato è molto spesso e perfettamente distribuito.
La finitura è lucida e la cura dei dettagli è ai livelli di Bandai, se non superiore!


CONCLUSIONI PERSONALI

Veramente un prodotto valido!
La stabilità del modello è ottima ed è accompagnata da un’altrettanta ottima mobilità generale.
Le articolazioni sono dotate di una grande libertà di movimento, fatta eccezione per quella della testa.
Ottima anche la verniciatura e la cura dei dettagli. Criticabile, invece, il sistema di rotazione dei pugni: avrei preferito in classico sistema stacca e attacca.

Personalmente avrei gradito nel dinosauro, oltre alla plastica, anche un po’ di metallo: il mezzo è fatto sicuramente bene ed il richiamo al vintage non dispiace, ma sembra un po’ troppo economico e, visto il prezzo del set, la cosa stona un pochino!
Comunque, indipendentemente dal prezzo un po’ alto e da qualche difetto, che io definirei “sciocchezze”, il modello resta un “signor” gokin.



Torna ai contenuti | Torna al menu